Curiosità, Skincare

Maskne: acne da mascherina sapevi che?

La causa principale delle irritatazioni causate da mascherina è lo sfregamento continuo che questa esercita sulla pelle che crea una combinazione di calore e pressione portando la formazione di impurità; a questo si uniscono il calore e l’umidità generati dalla respirazione che aumentano la produzione di sebo.
Se queste eruzioni non vengono trattate correttamente c’è il rischio di stimolare i melanociti, ovvero il pigmento che colora la nostra pelle causando iperpigmentazione o addirittura eritemi.
Cosa fare quindi? Il miglior trattamento per questi inestetismi è la prevenzione.
Quello che serve alla pelle sono protezione e idratazione:
-applicare un tonico idratante  più volte al giorno sui punti in cui la mascherina sfrega contro la pelle
-se la pelle è molto arrossata applicare più volte al giorno un’acqua idratante per il viso a base di acido ialuronico sulle aree interessate.
-per sigillare l’idratazione nella pelle, vaporizzare una leggera lozione dopo l’acqua per il viso con ingredienti che non appesantiscono la pelle come: olio di enotera,olio di camomilla, vitamina A, vitamina C, urea e pantenolo.
In caso di pelle secca non vanno usati prodotti che contengono oli minerali e profumazioni di alcun tipo perchè possono essere irritanti, in caso invece di pelle infiammata che comprendono anche eczemi,neurodermiti e psoriasi è consigliabile rivolgersi al proprio dermatologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *