Abbronzatura, Solarium

Solarium ad alta e bassa pressione: qual’è la differenza?

La bassa pressione è la classica lampada a tubi ed ha una componente più marcata di raggi UVB (+2% circa) rispetto alla lampada ad alta pressione.

I raggi UVB tendono ad arrossare la pelle più facilmente, ma migliorano la produzione di melanina, pertanto non bisogna esagerare con macchinari a bassa pressione che potrebbero provocare leggere scottature o arrossamenti.

Per prime espozizioni o per soggetti di pelle chiara è consigliabile di ridurre i tempi medi di seduta o di chiedere consiglio all’esperto che si trova in sede. Una corretta esposizione ti consentirà un’abbronzatura meno intensa ma più duratura rispetto alle lampade ad alta pressione.

Le lampade ad alta pressione invece hanno maggior consistenza di raggi UVA ed emettono raggi che scaldano di più e penetrano meno in profondità, ossidando la melanina superficiale della palle per un’abbronzatura subito visibile ma meno duratura nel tempo.
Inoltre ricorda che non è sufficiente possedere macchinari di alto livello se non sono seguiti con la massima attenzione dal gestore. La durata delle lampade e la cura dei filtri è limitata e deve essere dedicata un assistenza continua per risultati sicuri e gatantiti. L’irradiazione sulla pelle deve sempre rientrare nelle dosi equilibrate di raggi UVB e UVA. I ricambi delle lampade e dei filtri devono essere originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *