Abbronzatura, Curiosità

Pelle secca e ruvida in estate: ma il cloro e la salsedine seccano davvero la nostra pelle?

Secondo Marcello Monti, responsabile della dermatologia in humanitas e docente all’università degli studi di milano, la colpa non è del cloro, come comunemente si crede ma dell’acqua.

Nel processo di disidratazione della pelle dovuto alle immersioni in piscina, è l’acqua a fare la differenza non il cloro.

Quando ci immergiamo nell’acqua, di qualunque tipo di acqua si tratti, accade che alcuni fattori d’idratazione prodotti dalla nostra pelle per mantenersi morbida si diluiscano nell’acqua stessa e vengano come “lavati via” provocando l’inaridimento della cute.

Detto ciò, le pelli che hanno già una predisposizione alla secchezza devono immediatamente re-idratarsi una volta uscite dall’acqua della piscina. In primo luogo è fondamentale fare una doccia, senza però utilizzare detergenti.

E’ l’acqua a disidratare la nostra pelle e non il cloro!!!

L’acqua di mare fa male alla pelle? Perché la salsedine irrita e la secca?

Sfatiamo un mito, l’acqua del mare non fa male alla pelle, anzi è benefica, perché contiene bromo, calcio,magnesio e iodio che la disinfettano e aiutano a combattere infezioni e disturbi.

I cristalli di sale contenuti nell’acqua amplificano l’effetto dei raggi solari come se fossero tante piccole lenti di ingrandimento favorendo la disidratazione della pelle, che appare secca e screpolata.

L’acqua del mare ha invece un effetto benefico su alcuni tipi di pelle, può alleviare disturbi come l’acne e la dermatite seborroica, migliorare le cicatrici e le ferite.

Alcune malattie come la rosacea possono invece peggiorare con l’acqua salata del mare, soprattutto se, dopo il bagno, ci si espone al calore del sole.

Dunque, perché sentiamo spesso dire che l’acqua del mare fa male alla pelle? Ciò che nuoce al nostro derma non è l’acqua in se, ma la salsedine.
Essa, associata al sole, può avere degli effetti negativi sulla nostra pelle, che se non limitati possono portarci ad avere la pelle secca e disidratata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *